Ricerca clinica e formazione al Tour du Rutor

Venerdì 23 e sabato 24 marzo Leonardo Piano è stato impegnato al Tour du Rutor - Millet, manifestazione di sci alpinismo che si disputa ogni due anni ad Arvier, Valle d'Aosta.
L'organizzazione scientifica coordinata da Lorenzo Visconti di Fisiomontagna ha invitato il collega albese a relazionare ad una platea di oltre 80 studenti dei corsi di laurea in Fisioterapia delle Università di Torino e del Piemonte Orientale sull'argomento "Red Flags", ovvero su segni e sintomi che possono mimare una disfunzione neuromuscoloscheletrica ma che in realtà sottendono una patologia severa.
Una lezione che è servita per introdurre la giornata congressuale del sabato su un argomento di fondamentale importanza per la crescita professionale dei fisioterapisti anche in relazione all'opportunità di promuovere l'accesso diretto.

Assieme al collega Paolo Leone, fisioterapista torinese, vi è stata l'occasione di coinvolgere gli studenti in un workshop teorico pratico sull'utilizzo dell'elettromiografia di superficie , tecnica valutativa non invasiva particolarmente utile per approfondire le conoscenze sulla funzionalità neuromuscolare.
Il progetto di ricerca che sta nascendo riguarda l'indagine EMG dei muscoli medio gluteo e tensore della fascia lata durante un esercizio particolare (clamshell) per comprendere se una certa facilitazione possa promuovere il reclutamento selettivo del gluteo medio rispetto al suo competitor.

Ringraziamo gli organizzatori per l'invito ed i partecipanti per la disponibilità dimostrata ed il coinvolgimento.